IMG 20190825 231003 894

Normative infissi - Marcatura CE

ceGeneralità sulla normativa e marcatura CE

Dal 2010 l'Unione Europea ha fissato regole ben precise per i serramenti (finestre e porte finestre per esterni) stabilendo che possono essere consegnati e posati solo infissi che abbiano superato "prove iniziali di tipo" in grado di determinare il loro livello qualitativo.

Le prestazioni dei singoli infissi sono determinate in base a prove di laboratorio che ne forniscono la classe di qualità attraverso valori prestazionali delle diverse caratteristiche considerate come rilevanti ai fini della qualità del prodotto. Tali prove devono essere eseguite presso laboratori notificati, ovvero riconosciuti dal sistema di controllo, competenti ed imparziali nell'esecuzione dei test.

Le principali prove relative alle caratteristiche di tenuta vengono eseguite con una sequenza predefinita: permeabilità all'aria, capacità di resistenza al carico del vento e tenuta all'acqua. Per la rilevazione di questi valori i laboratori utilizzano un banco prova, realizzato in conformità a norme ben specifiche, che consiste in una parete appositamente realizzata in modo da creare una camera a tenuta stagna sulla superficie esterna del serramento. L'attrezzatura consente quindi di simulare il caso reale di resistenza, mediante condizioni atmosferiche riprodotte artificialmente. A differenza delle misurazioni per aria-acqua-vento, quelle relative alla capacità fonoisolante e alla trasmittanza termica hanno procedure separate indipendenti.

Ogni fabbricante di serramenti ha l'obbligo di corredare il prodotto con un'etichetta che indichi le prestazioni dell'infisso nei parametri previsti, assicurando di avere un sistema di controllo della produzione di fabbrica tale da mantenere nel tempo lo standard qualitativo del prodotto testato.

In questo modo il consumatore che installa il serramento è informato del livello qualitativo promesso per il prodotto che fa posare, fermo restando che possono essere richiesti serramenti, con misure fuori standard o con diverse altre tipologie, per i quali il produttore può indicare la situazione di "npd", ovvero prestazione non predeterminabile.

Riportiamo un modulo CE  di esempio con le prove eseguite, ed i valori raggiunti (riportati anche nelle etichette CE).

etichetta

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok